Logo Mail Logo Facebook Logo Twitter
Archivio area Libri

Appello Strade-Serianni sulle norme redazionali

pubblicato il in Comunicati 2021, Documenti, In evidenza /2, Iniziative sindacali, Libri, News

Roma, 30 settembre 2021

Strade e Luca Serianni, professore emerito di Storia della lingua italiana, si rivolgono alle case editrici chiedendo una riforma condivisa delle norme redazionali.

Nel pieno rispetto delle identità dei singoli marchi, alcuni accorgimenti sarebbero preziosi per agevolare l’esperienza della lettura, e non solo: una maggiore linearità e coerenza nelle convenzioni ortografiche e redazionali adottate dall’editoria di lingua italiana andrebbe a tutto vantaggio di chi legge e di chi scrive, di chi traduce e di chi revisiona, di chi impara e di chi insegna. Le numerose differenze nei criteri adottati dalle case editrici rischiano infatti di creare confusione là dove ci sarebbe bisogno di uniformità, fermo restando l’obiettivo comune di continuare a offrire testi che siano «il più possibile chiari, completi, accurati e facili da consultare» (Roberto Lesina, Il nuovo manuale di stile, Zanichelli, Bologna 2009, p. 14).

(continua a leggere…)

Il governo replica il beneficio SIAE per gli autori

pubblicato il in In evidenza, Libri, News

In base al decreto attuativo n. 311 del 13 agosto 2021, il governo Draghi replica il beneficio SIAE come da art. 90 del dpcm Cura Italia (marzo 2020), destinando anche quest’anno il tesoretto della collecting – sui 12 mln di euro – al ristoro di autori, artisti interpreti ed esecutori, mandatari.
Traduttrici e traduttori editoriali vi rientrano in quanto autori.

Strade saluta con favore questa iniziativa che conclude la fase emergenziale. Ciò detto, ora più che mai è indispensabile ideare misure strutturali a sostegno di chi traduce libri.

Tutte le informazioni sul nuovo beneficio SIAE, comprese le FAQ, sono disponibili a questo link.

I criteri restano pressoché identici a quelli del primo ristoro: cambia l’anno di riferimento della dichiarazione dei redditi.

(continua a leggere…)

Audizione presso la Commissione Cultura

pubblicato il in Eventi, Iniziative sindacali, Libri, News

Il 21 luglio Strade è stata tra le sigle sindacali audite dalla Commissione Cultura della Camera in merito alle tre proposte di legge Battelli, Vacca (M5S) e Lattanzio (PD) che affrontano, con tagli diversi, il tema della SIAE e più in generale delle società di collecting in un’ottica di liberalizzazione e riforma dei meccanismi preesistenti. Per Strade, da 31’40”, hanno parlato Elisa Comito (gruppo contratti) e Fabio Galimberti, che da anni segue le vicissitudini della reprografia e del prestito bibliotecario. In particolare su questi soggetti, presenti tra gli obiettivi di Strade, si è concentrato il doppio intervento teso a sottolineare alcuni pregi della proposta Lattanzio nella speranza che un migliore funzionamento delle collecting – raccolta e ripartizione dei proventi da dda, trasparenza dell’intero processo – sfoci in misure strutturali concrete a favore degli autori e quindi anche dei traduttori editoriali. Elisa Comito si è inoltre richiamata alla direttiva UE recentemente recepita anche dall’Italia, la cui ratio si può riassumere in un appello al rafforzamento della posizione degli autori, da sempre categoria fragile.

cerca nel sito


Strade è sezione di

Logo CGIL SLC

Strade è membro di

Logo Consulta del Lavoro professionale CGIL
Logo CEATL

Strade su Facebook

StradeLab è partner del