Logo Mail Logo Facebook Logo Twitter

Aperte le candidature al primo Laboratorio Nordico

pubblicato il in Eventi, Formazione

[ATTENZIONE:  Il termine per presentare le candidature al Laboratorio Nordico è stato prorogato al 22 luglio!]

StradeLab presenta

LABORATORIO NORDICO

con il sostegno di

Danish Arts Foundation, Icelandic Literature Center, Norla e Swedish Arts Council

Questo primo laboratorio alla pari per traduttori da quattro lingue nordiche verso l’italiano offre una preziosa occasione di incontro e scambio professionale a partire dalla pratica. Nove traduttori (tre dal danese, uno dall’islandese, due dal norvegese e tre dallo svedese) si riuniranno per cinque giorni per discutere insieme i testi a cui stanno lavorando e confrontarsi su problemi di interpretazione e resa.

Il programma prevede anche un evento pubblico a Firenze, con il sostegno di Finnish Literature Exchange: un reading con Kjell Westö, autore finlandese di lingua svedese vincitore del Premio letterario del Consiglio Nordico 2014, e la sua traduttrice italiana Laura Cangemi.

Dove: Casa Cares, Reggello (Firenze), http://www.casacares.it/

Quando: da martedì 6 novembre 2018 (ore 16) a domenica 11 novembre 2018 (dopo colazione)

Costo: Le spese di vitto, alloggio e organizzazione sono coperte dagli enti finanziatori e a ciascun partecipante sarà data una borsa viaggio di €150; è richiesto un deposito di €100 da versare a titolo di impegno alla conferma della partecipazione.

Requisiti: Possono candidarsi traduttori dal danese, islandese, norvegese o svedese all’italiano che abbiano pubblicato almeno due opere e presentino un testo di narrativa per adulti o bambini, poesia, saggistica, teatro o fumetto. Sono ammessi in numero limitato gli esordienti. I partecipanti devono leggere in anticipo tutti i testi selezionati e garantire la presenza per l’intero laboratorio.

Come: Le candidature vanno inviate entro il 15 luglio 2018 a info[at]traduttoristrade.it con l’oggetto “Candidatura Laboratorio Nordico”. Gli esiti della selezione saranno comunicati entro il 5 settembre 2018. Saranno prese in considerazione solo le candidature complete. I testi devono provenire da una traduzione in corso o comunque non ancora pubblicata o da una prova di traduzione per un progetto di scouting. Documenti da allegare in pdf:

1. nota bio-bibliografica del candidato (max 1 pagina)

2. circa 5 cartelle (da 2000 battute) della traduzione che si intende discutere al laboratorio (interlinea doppia, righe numerate sul margine sinistro, spazio per annotazioni sul margine destro)

3. testo originale (righe numerate sul margine sinistro)

4. breve presentazione dell’autore e dell’opera (max 1 pagina)

Per garantire il necessario equilibrio tra i paesi rappresentati, i candidati che abbiano più lingue di lavoro possono indicare la seconda combinazione linguistica tra quelle ammesse, insieme al titolo di un’opera da presentare in alternativa al seminario e un “pitch” di 400 battute al massimo.

Facilitatrici: Eva Kampmann (da>it, no>it) e Laura Cangemi (sv>it)

Info e coordinamento: Eva Valvo

Scarica il bando in formato pdf: bando Lab Nord

Commenta!

cerca nel sito


Sezione di

Logo CGIL SLC

Strade è membro di

Logo Consulta del Lavoro professionale CGIL
Logo CEATL

Strade su Facebook