Logo Mail Logo Facebook Logo Twitter

Lettera aperta al Ministro per i beni e le attività culturali

Roma, 21 ottobre 2020

Gentile ministro Franceschini,

in relazione all’annuncio di venerdì 16 ottobre u.s. riguardante il fondo emergenziale da 5 milioni da lei approvato a sostegno dei traduttori editoriali italiani, Strade-SLC le porge il più caloroso ringraziamento per l’interesse dimostrato nei confronti di questa categoria, fino a quest’anno di fatto invisibile agli occhi dello Stato.

Grazie anche alla preziosa intermediazione degli onorevoli Flavia Piccoli Nardelli e Alessandro Fusacchia, della Commissione cultura, scienza e istruzione alla Camera, e con il sostegno delle associazioni AITI e ANITI, in questi mesi di crisi per l’intero Paese Strade-SLC è riuscita a portare all’attenzione dei legislatori l’anomala condizione dei traduttori editoriali, figure tanto imprescindibili per la circolazione delle culture quanto a rischio di sopravvivenza perché sottopagate e prive di tutele sociali e previdenziali.

Il fondo emergenziale rappresenta dunque un primo, fondamentale passo nel riconoscimento istituzionale della categoria, che alimenta inoltre la speranza di poter avviare in sede legislativa un serio e concreto lavoro di inquadramento dei traduttori editoriali quali lavoratori a tutti gli effetti, allineando l’Italia alle esperienze degli altri Paesi europei.

Con la massima stima e la massima gratitudine, i nostri migliori auguri di buona salute e buon lavoro.

Il coordinamento di Strade

Crisi e male pratiche: Strade lancia un Osservatorio

Nel quadro dell’emergenza Covid-19 e della conseguente crisi dell’editoria libraria, Strade ha deciso di lanciare uno strumento di monitoraggio della situazione limitatamente a compensi, pagamenti e contratti.

Scrivendo a osservatorio [at] traduttoristrade.it tutte le colleghe, iscritte o non iscritte a Strade, possono segnalare qualsiasi tipo di anomalia registrata sull’onda dell’emergenza: accordi mancati, contratti non rispettati, richieste di sconto sui compensi, ritardi o dilazioni nei pagamenti ecc.

Utilizzeremo i dati solo per avere un quadro della crisi sul nostro specifico comparto e non li diffonderemo in alcun modo se non per dare un’idea dei trend negativi sviluppatisi nel corso del 2020.

(continua a leggere…)

Traduttor&ditori a Roma – Colloqui alla Casa delle Traduzioni – 1 febbraio 2012

pubblicato il in Eventi

Il Sindacato dei Traduttori Editoriali STRADE organizza per il mese di febbraio presso la Casa delle Traduzioni un ciclo di cinque incontri dal titolo “Traduttor&ditori a Roma“. (continua a leggere…)

Intervista alla socia Silvia Cosimini, Premio nazionale per la traduzione 2011

pubblicato il in Rassegna Stampa del 2012

Dori Agrosì, responsabile di N.d.T. La Nota del Traduttore, intervista la socia di STRADE Silvia Cosimini, traduttrice dall’islandese e vincitrice del Premio speciale nell’ambito dei Premi nazionali per la traduzione 2011 assegnati dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali.
Articolo

cerca nel sito


Strade è sezione di

Logo CGIL SLC

Strade è membro di

Logo Consulta del Lavoro professionale CGIL
Logo CEATL

Strade su Facebook

StradeLab è partner del