Logo Mail Logo Facebook Logo Twitter

Mutua Sandri: otto anni visionari

La mutua Elisabetta Sandri è uno dei pilastri dell’offerta di Strade ai propri iscritti. Nel 2019 la convenzione con Insieme Salute compie otto anni. Ideata agli albori di Strade sindacato autonomo e ora integrata nel pacchetto di convenzioni di Strade-Slc e StradeLab, la mutua Sandri resta un esempio virtuoso di welfare a portata dei cosiddetti lavoratori atipici quali sono i traduttori operanti in regime di diritto d’autore. Abbiamo chiesto alla nostra Elena Doria una testimonianza sui primi passi di questa avventura mutualistica.

È il 1° novembre 2011, quando Strade stipula la sua convenzione di tutela sanitaria su misura per traduttori con la società milanese di mutuo soccorso Insieme Salute, dedicando l’accordo a una collega scomparsa prematuramente: Elisabetta Sandri, che pur colpita da una malattia gravissima si era spesa fino all’ultimo per i diritti di tutte le lavoratrici e i lavoratori indipendenti. Da allora la parola mutualismo è tornata alla ribalta come pratica o rivendicazione di molti soggetti del mondo del lavoro, rientrando nei programmi di organizzazioni politiche e sindacali, di associazioni di professionisti con partita Iva e di lavoratori autonomi a vario titolo.
(continua a leggere…)

Tesseramento 2019 a Strade-Slc e StradeLab

Il tesseramento alla sezione in Slc-Cgil e all’associazione StradeLab è aperto. Per il 2019, il costo della tessera sindacale è fissato a 35 euro.

I requisiti per tesserarsi e la procedura di iscrizione o rinnovo restano invariati.

Chi è già membro di Strade-Slc può iscriversi a StradeLab versando 15 euro. Anche in questo caso la procedura resta invariata.

Attenzione: StradeLab ha un proprio conto, quindi bisogna procedere a bonifici distinti.

Chi volesse iscriversi solo a StradeLab come associata/o può farlo versando 50 euro.

Qui un agile documento riassuntivo di entrambe le procedure d’iscrizione.

Online il quinto numero di Strade Magazine

pubblicato il in Comunicati, Comunicati 2013

quotidiani È online il quinto numero della rivista sindacale Strade Magazine.
Dal sommario: un divertente e interessantissimo racconto di Roberta Scarabelli sul “bunker” dei traduttori di Inferno di Dan Brown, (continua a leggere…)

strade su radioarticolo1

pubblicato il in Comunicati 2013

radio-articolo1-150x150RadioArticolo1 dedica una trasmissione speciale all’inchiesta Editoria invisibile promossa da SLC CGIL e condotta da IRES Emilia-Romagna in collaborazione con ReRePre e STRADE. Intervengono Florinda Rinaldini, IRES Emilia-Romagna; Chiara Di Domenico, ReRePre; Francesco Aufieri, SLC CGIL Milano; Marina Rullo, STRADE. In studio Massimo Cestaro, segretario generale SLC CGIL.

“Editoria: un mondo di invisibili”, 14 giugno ore 12

Strade su MicroMega

pubblicato il in Comunicati 2013, Rassegna Stampa del 2013

precari-editoria Su MicroMega on line, un articolo di Roberto Ciccarelli sui precari dell’editoria e la mutua “Elisabetta Sandri” di STRADE.

Leggi l’articolo

cerca nel sito


Strade è sezione di

Logo CGIL SLC

Strade è membro di

Logo Consulta del Lavoro professionale CGIL
Logo CEATL

Strade su Facebook

StradeLab è partner del