Logo Mail Logo Facebook Logo Twitter

Professionista Oggi: nuova inchiesta della CGIL sul lavoro autonomo

Strade segnala con piacere l’inchiesta sul lavoro autonomo Professionista Oggi, promossa da CGIL Confederazione Generale Italiana del Lavoro, APIQA, FILCAMS e CGIL Nazionale e condotta dalla Fondazione Di Vittorio, in collaborazione con tutte le categorie sindacali della CGIL.

I dati saranno analizzati in maniera aggregata e presentati a settembre in vista del prossimo congresso CGIL, per favorire una discussione pubblica sulla condizione dei professionisti autonomi in Italia.

Il questionario è anonimo e impiegherà 10-15 minuti; la scadenza per la compilazione è il 31 luglio.

Anche le traduttrici e i traduttori editoriali sono invitati a prendere parte alla ricerca.

A questo link trovate una presentazione dell’inchiesta e dei suoi scopi.

Solidarietà al popolo ucraino

Strade si unisce alle associazioni di autori e traduttori di tutta Europa nell’esprimere solidarietà alla popolazione ucraina contro l’aggressione russa, firmando il manifesto dello European Writers’ Council (EWC), che rappresenta 46 associazioni di scrittori e traduttori di 30 paesi europei. Nina George, presidente dell’EWC, ha dichiarato: “Chiediamo agli stati membro dell’Unione europea di intervenire con forza contro la violenza in atto in Ucraina. Facciamo appello ai ministri della cultura di tutti gli stati membro affinché sostengano il popolo ucraino e i nostri colleghi autori in questo grave frangente”.

Anche il Consiglio europeo delle associazioni di traduttori letterari (CEATL), di cui Strade fa parte, ha firmato il manifesto. Il suo presidente Shaun Whiteside ha scritto: “Il CEATL condanna l’invasione dell’Ucraina e appoggia pienamente il popolo ucraino. Ci uniamo all’EWC nell’esprimere solidarietà ai nostri colleghi traduttori e scrittori in questo momento terribile”.

A questa pagina, in costante aggiornamento, sono elencati in inglese e tedesco i contatti di organizzazioni che offrono supporto all’Ucraina in vari paesi europei.

Segnaliamo inoltre questa iniziativa della Cgil.

(continua a leggere…)

Giornata mondiale del diritto d’autore 2022

pubblicato il in Libri, News

Anche quest’anno Strade celebra il 23 aprile, Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore, con un’iniziativa tesa a ricordare come dietro a ogni libro ci sia il lavoro di molte persone, ognuna con una sua professionalità. Tra queste ci sono ovviamente anche i traduttori editoriali.

Ringraziamo le colleghe e i colleghi che ci hanno inviato una foto per realizzare il collage sottostante:

Loredana Serratore, Daniela Desperati, Serena Bianchi, Angelica Perrini, Leah Janeczko, Roberta Cattaneo, Anna Vivaldi, Maria Bastanzetti, Sara Lurago, Antonia Mattiello, Annalisa Di Liddo, Sandra Biondo, Denise Silvestri, Ginevra Massari, Serena Tarascio, Giuseppe Iacobaci.

Il testo della foto recita:

Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore. Strade ricorda che i traduttori editoriali sono autori e hanno diritto a contratti equi e compensi adeguati e proporzionati al valore dei diritti concessi agli editori.

Lo afferma anche la recente Direttiva UE sul diritto d’autore nel mercato unico digitale: Titolo IV, Capo 3, Art. 18: diritto a una remunerazione adeguata e proporzionata. Art. 19: obbligo di trasparenza degli editori sui profitti.

Fallimento Baldini Castoldi Dalai: perché i traduttori devono ancora aspettare

pubblicato il in Documenti, News, Sentenze

Riceviamo dall’avv. Maria Teresa Badalucco, la nostra legale convenzionata che dal 2014 segue la procedura fallimentare Baldini Castoldi Dalai editore s.p.a. per conto di numerosi traduttori, l’ultima comunicazione semestrale trasmessale dal Collegio dei curatori fallimentari. Tale relazione, depositata presso la Cancelleria Fallimentare competente in data 28/2/2022, è interamente leggibile a questo link in formato pdf.

Nell’ultima pagina si trova il motivo del ritardo nell’esecuzione del riparto per i creditori (quando finalmente ognuno di loro saprà quanto potrà recuperare):

CAUSE OSTATIVE ALLA CHIUSURA DELLA PROCEDURA
In merito alle cause che ostano alla chiusura della procedura si segnala quanto segue.
COSTITUZIONE DI PARTE CIVILE NEL PROCEDIMENTO PENALE
In forza di autorizzazione del Giudice delegato in data 16 settembre 2021, la procedura* si è costituita parte civile ex art. 76 c.p.p. nel procedimento penale nei confronti del presunto responsabile del dissesto per ottenere il risarcimento del danno da questi arrecato alla società fallita.

* La “procedura” si riferisce a chi cura la procedura fallimentare, che diventa un soggetto autonomo (compra, vende e si costituisce nei confronti del soggetto fallito). La data di marzo 2022 indicata in coda al testo non è indicativa di una imminente conclusione della procedura.

Tesseramento 2022 a Strade

pubblicato il in News

Dal 2021, il tesseramento alla sezione in Slc-Cgil e all’associazione StradeLab è unificato.

La quota ammonta a 50 euro.
Chi si iscrive alla sezione sindacale ottiene, se lo desidera, anche la membership dell’associazione.
Resta tuttavia possibile iscriversi solo a StradeLab.
Qui un agile documento che riassume le due procedure d’iscrizione alternative.

cerca nel sito


Strade è sezione di

Logo CGIL SLC

Strade è membro di

Logo Consulta del Lavoro professionale CGIL
Logo CEATL

Strade su Facebook

StradeLab è partner del