Logo Mail Logo Facebook Logo Twitter

Tesseramento 2020 a Strade-Slc e StradeLab

Il tesseramento alla sezione in Slc-Cgil e all’associazione StradeLab è aperto. Per il 2020, il costo della tessera sindacale resta a 35 euro.

Anche i requisiti per tesserarsi e la procedura di iscrizione o rinnovo non subiscono variazioni di rilievo. L’unica riguarda la causale, da formulare così: STRADE-TESS20-(COGNOME NOME).

Chi è già membro di Strade-Slc può iscriversi a StradeLab versando 15 euro seguendo l’apposita procedura. Attenzione: il conto di StradeLab è cambiato. Nei vademecum in pdf è indicato quello nuovo. Per la doppia iscrizione Strade-Slc e StradeLab sono indispensabili due bonifici distinti.

Chi volesse iscriversi solo a StradeLab come associata/o può farlo versando 50 euro.

Qui un agile documento riassuntivo di entrambe le procedure d’iscrizione.

Miseria e traduzione

I traduttori editoriali guadagnano troppo poco.

Strade ha deciso di lanciare una campagna permanente – #miseriaetraduzione – che ha mosso i primi passi grazie al lavoro di promozione dei nostri eventi a Più libri più liberi, in particolare la tavola rotonda di venerdì 6 dicembre 2019. Alcuni membri di Strade si sono fatti fotografare brandendo la dichiarazione dei redditi, con cifre non invidiabili.

Che fare in concreto? Tra gli obiettivi di Strade c’è l’istituzione di un fondo per la traduzione editoriale verso l’italiano sul modello di quelli già presenti in altri paesi europei. Un’idea sottoscritta da più di 3000 persone, in attesa di un dispositivo di legge praticabile e adatto allo scopo. La campagna #miseriaetraduzione ha l’obiettivo di porre sotto i riflettori sia l’esiguità dei nostri redditi, sia il dramma di una filiera che rischia di perdere un ganglio fondamentale. Dove non c’è lavoro equamente retribuito non ci può essere professionalità.

(continua a leggere…)

Istituito il premio Davide Imola

pubblicato il in Comunicati 2016

Davide Imola

Il premio Davide Imola, avente cadenza annuale, nasce allo scopo di incoraggiare e sviluppare gli studi sui temi del lavoro autonomo, professionale e freelance. Potranno concorrere tesi di laurea specialistica e tesi di dottorato. Ad esempio, in tema di diritto d’autore.

STradE è orgogliosa di essere tra i promotori dell’iniziativa, insieme alla Fondazione Di Vittorio, CGIL, NIDIL, FILCAMS, FILCTEM, FILLEA, FIOM, FISAC, FLAI, FLC, SLC, SPI , AGENQUADRI, COLAP, CONFASSOCIAZIONI, CONFPROFESSIONI, ACTA, ANA, CIA, Ass. XX Maggio, Professione In Famiglia, Rete della Conoscenza e UDU.

Maggiori informazioni sul sito della CGIL: http://www.cgil.it/premiodavideimola/

Qui il bando: http://www.cgil.it/…/uploads/2016/09/Premio-Davide-Imola.pdf

http://www.traduttoristrade.it/2014/davide-imola/

STradE confluisce in Slc Cgil

pubblicato il in Comunicati 2016

“A quattro anni dalla sua nascita, STradE compie un grande passo ed entra a far parte del Sindacato Lavoratori della Comunicazione. La sezione Strade – Traduttori editoriali esiste ufficialmente da metà maggio. Il tesseramento è aperto.” Lo annuncia una nota congiunta della Segreteria nazionale Slc Cgil  e della Segreteria nazionale STradE.

“Una decisione, quella dei professionisti iscritti a STradE, che premia i risultati raggiunti grazie al protocollo d’intesa stipulato con Slc Cgil sul finire del 2012. Insieme a Slc, STradE ha aperto importanti tavoli di trattativa con gli editori, stilando piani di rientro per decine di traduttori in sofferenza e vigilando sulla loro attuazione. Risale inoltre a poche settimane fa l’accordo tra STradE, Slc e Odei (l’Osservatorio degli editori indipendenti) sotto il segno delle buone pratiche per un’editoria sana, rispettosa di tutte le figure che producono contenuti – a cominciare dal traduttore. In Italia, una novità assoluta.”
“La confluenza di STradE in Slc segna quindi il rafforzamento di un percorso già avviato che ha come principale scopo, quanto mai urgente, quello di salvaguardare e valorizzare il mestiere di tradurre libri.”
“I servizi di consulenza fiscale e legale offerti dal sindacato traduttori editoriali resteranno attivi – spiega la nota –  così come la possibilità di ricorrere alla mutua integrativa Elisabetta Sandri, frutto di una convenzione con la società di mutuo soccorso milanese Insieme Salute. In agenda, la determinazione di minimi di compenso e un fondo specifico che sostenga l’attività dei traduttori editoriali e la loro formazione.”
“STradE ed Slc intendono inoltre lanciare un segnale politico – conclude il comunicato: il sindacato confederale è la casa di tutti i lavoratori, anche gli autonomi, gli atipici o, nel caso degli iscritti a STradE, i traduttori operanti in regime di diritto d’autore. Traduttori-autori, ma soprattutto lavoratori con diritti e dignità da far valere in un mercato sempre più complesso.”

Segreteria nazionale STradE                                                               Segreteria nazionale Slc Cgil

Traduzione e traduttori su Pagina99

pubblicato il in Rassegna Stampa del 2016

Pagina99, il “quotidiano del weekend” del 13 febbraio, a firma di Emanuele Tirelli ha pubblicato un’inchiesta a doppia pagina su croci e delizie del tradurre. Eccola qui per voi: buona lettura!

20160213_weekend99_042

20160213_weekend99_043

 

cerca nel sito


Strade è sezione di

Logo CGIL SLC

Strade è membro di

Logo Consulta del Lavoro professionale CGIL
Logo CEATL

Strade su Facebook

StradeLab è partner del