Logo Mail Logo Facebook Logo Twitter

STRADE AL PISA BOOK FESTIVAL 2012

pubblicato il in Comunicati 2012

logo Pisa Book festivalSTRADE è presente al Pisa Book festival con il seminario Patti chiari: i contratti di traduzione, tenuto dal socio Daniele Petruccioli.
Venerdì 23 novembre, ore 11-13, Saletta Business.

Il seminario sul contratto di traduzione editoriale sarà svolto attraverso un gioco di ruolo che coinvolge i partecipanti. Dopo una breve introduzione generale,  verrà proposto un contratto tipo ricavato dal collage di una serie di contratti veri. Ai singoli partecipanti verrà chiesto di analizzarlo e di identificare le clausole che vorrebbero modificare. Finita questa prima fase di lavoro individuale, i partecipanti discuteranno in gruppo le correzioni proposte e stabiliranno quali sono le condizioni irrinunciabili e quali quelle su cui si può arrivare a un compromesso.

Il seminario è gratuito e si inserisce nel programma sulla traduzione editoriale curato da Ilide Carmignani, che prevede anche i seguenti incontri:

Venerdì 23 novembre

La macchina editoriale e il ruolo del traduttore
Martina Testa (minimum fax)
Il ruolo del traduttore e del revisore all’interno della casa editrice, dalla scelta dei testi alla pubblicazione.
14.00-16.00 Sala Fermi

La sfida effimera e la tortuosa bellezza del tradurre per la stampa
Anna Bissanti (AITI)
Tempistiche, difficoltà, consigli e trucchi per affrontare la traduzione giornalistica. L’attimo fuggente e la frenetica ricerca del traducente giusto. L’ardua arte del compromesso e lo strano caso del revisore ansioso… è la stampa, bellezza!
17.00-18.00 Saletta Business

Sabato 24 novembre

Come si fa una proposta editoriale
Francesca Casula (Aìsara)
Daniela Di Sora (Voland)
Angelo Molica Franco
Rachele Palmieri (Lotto 49)
Coordina: Ilide Carmignani
A seguire gli editori ascoltano le proposte dei traduttori scout.
ore 10.00 – 11.30 Saletta Business 

Mezzo minuto di raccoglimento. Laboratorio sui giochi di parole
Paolo Albani
Le parole sono come degli oggetti, si possono plasmare, manipolare, e con ciò sorprendere il linguaggio nei suoi aspetti più singolari, anomali e divertenti. Nel laboratorio affronteremo alcuni aspetti bizzarri dell’oggetto-parola sperimentando diverse tecniche come quella del lipogramma (scrivere un testo senza una lettera), come ha fatto Georges Perec, o del rebus, muovendo da quelli inventati da Primo Levi, facendo «esercizi di stile» alla Queneau, costruendo parole-valigia o neologissimi sull’esempio di quelli creati da Luigi Malerba, formulando delle permutazioni su un proverbio alla maniera di Toti Scialoja, e altro ancora.
ore 11.30 – 13.00 Saletta Business

Sito del Pisa Book Festival

Commenta!

Cerca nel sito

Loading

Sezione di

Logo CGIL SLC

Strade è membro di

Logo Consulta del Lavoro professionale CGIL
Logo CEATL

Risorse utili

Link utili
Il glossario dell'editoria

Seguici su Facebook